Europrogettazione

Le Agenzie Nazionali: ruolo e funzioni

Nel settore dell’Europrogettazione, è  fondamentale conoscere le istituzioni che gestiscono e sostengono il programma Programma Erasmus+.

Agenzie Nazionali: cosa sono?

L’attuazione del Programma Erasmus+ è principalmente realizzata come gestione indiretta, il che significa che la Commissione Europea affida compiti di esecuzione del bilancio alle Agenzie Nazionali, organismi pubblici presenti in tutti i paesi dell’UE, col fine di avvicinare il più possibile il programma ai suoi beneficiari e di “adattarsi” al meglio ai diversi sistemi nazionali di istruzione, formazione e gioventù.

A tal fine quindi, ciascun Paese aderente al programma ha nominato una o più Agenzie Nazionali (per i dettagli di contatto, consultare l’allegato IV della Guida del programma Erasmus+).
Queste istituzioni promuovono e attuano il programma a livello nazionale e fungono da collegamento tra la Commissione Europea a e le organizzazioni partecipanti a livello locale, regionale e nazionale.

I compiti

Le Agenzie Nazionali si occupano di:

  • fornire informazioni appropriate sul programma Erasmus +;
  • amministrare un processo di selezione equo e trasparente per le domande di progetto da finanziare nel loro paese;
  • monitorare e valutare l’attuazione del programma nel loro paese;
  • fornire sostegno ai candidati al progetto e alle organizzazioni partecipanti durante tutte le fasi del progetto;
  • collaborare efficacemente con la rete di tutte le Agenzie Nazionali e la Commissione Europea;
  • assicurare la visibilità del programma;
  • promuovere e diffondere i risultati del programma a livello locale e nazionale.

Inoltre, le agenzie nazionali svolgono un ruolo importante come strutture intermedie per lo sviluppo qualitativo del programma Erasmus +:

  • svolgendo attività – al di fuori dei compiti di gestione del ciclo di vita del progetto – che supportano l’attuazione qualitativa del programma e/o attivano la politica sviluppi nei settori sostenuti dal programma;
  • fornendo un approccio di supporto ai nuovi arrivati e ai gruppi target meno avvantaggiati al fine di rimuovere gli ostacoli alla piena partecipazione al programma;
  • ricercando la cooperazione con organismi esterni al fine di aumentare l’impatto del programma in il loro paese.

Per saperne di più su come candidare un progetto e diventare esperto nel settore, partecipa ad uno dei corsi di europrogettazione.

share