fbpx
Europrogettazione

European Youth Together: progetti KA3 Erasmus+

Nel settore dell’Europrogettazione, nello specifico Erasmus+, sono diverse le azioni che favoriscono la realizzazione del programma. Tra le tante ricordiamo l’azione European Youth Together.

Cos’è l’European Youth Together?

L’European Youth Together è un’azione appartenente alla KA3 del programma Erasmus+ che si rivolge alle organizzazioni giovanili che intendono creare partenariati transfrontalieri, e cioè aggiungere una dimensione europea alle loro attività e poterle collegare alle politiche giovanili dell’UE, soprattutto alla strategia dell’UE per la gioventù 2019-2027.

Gli obiettivi

I progetti European Youth Together hanno lo scopo di creare reti che promuovono i partenariati transfrontalieri, attuati in stretta cooperazione con i giovani di tutta Europa (paesi aderenti al programma Erasmus+). Queste reti dovranno occuparsi di cooperazione e scambi, promuovere le iniziative di formazione (ad esempio per animatori) e consentire ai giovani stessi di creare progetti congiunti mediante attività sia fisiche sia online.

Nello specifico, l’azione European Youth Together mira a:

  • promuovere lo sviluppo di una cooperazione transazionale tra diverse organizzazioni giovanile per poter creare o approfondire partenariati focalizzati su tematiche come solidarietà, partecipazione democratica inclusiva;
  • implementare iniziative che incoraggino i giovani a partecipare al processo democratico e alla società attraverso l’organizzazione di progetti di formazione, progetti che mettano in evidenza i punti in comune tra i giovani europei e a stimolare la discussione e il dibattito sul loro legame con l’UE e ciò che riguarda gli ultimi avvenimenti (l’effetto della pandemia sull’economia e la sua ripresa);
  • la partecipazione dei gruppi di giovani con minori opportunità alla politica, alle organizzazioni giovanili e ad altre organizzazioni della società civile;
  • lavorare su nuovi modi per mettere le organizzazioni giovanili nelle condizioni di affrontare la pandemia del COVID-19 e le sue conseguenze.

Tipi di attività

Che tipo di attività possono essere svolte?

Per realizzare un progetto European Youth Together, le attività proposte devono essere direttamente collegate agli obiettivi generali e specifici dell’azione e devono essere specificate in una descrizione del progetto estesa a tutto il periodo della sovvenzione per cui è fatta domanda.
Le attività devono essere eseguite a livello europeo, nazionale, regionale o locale ed essere di natura transfrontaliera.

Di seguito alcuni esempi di attività che si possono proporre:

  • attività che agevolano l’accesso e la partecipazione dei giovani alle attività delle politiche dell’UE;
  • attività di mobilità, compresi gli scambi per creare reti e/o beneficiare di una formazione non formale o informale;
  • attività di sensibilizzazione, informazione, diffusione e promozione sulle priorità strategiche dell’UE nel campo della gioventù. 

Chi può partecipare?

Possono fare domanda:

  • ONG (tra cui ONG europee per la gioventù e consigli nazionali della gioventù) impegnate nel campo della gioventù;
  • enti pubblici a livello locale, regionale o nazionale.

Per conoscere tutti i dettagli su questa azione visita la pagina dedicata del sito della Commissione Europea.

Partecipa a un master di corsi di europrogettazione per diventare un europrogettista di successo!

share